B. UNCONVENTIONAL
Lascia un commento

Ultraviolet e i suoi beacon ti accompagnano all’evento

I beacon possono rivoluzionare il modo di interagire con gli spazi che ci circondano: piccoli trasmettitori che utilizzano la tecnologia Bluetooth Low Energy per comunicare a basso costo e in modo efficiente con smartphone e tablet, portando nei luoghi l’esperienza della navigazione satellitare e fornendo ai visitatori informazioni dettagliate sulle varie destinazioni con consumi energetici bassissimi.

Lo sa bene Marco Boeri che ha ampliato il raggio d’azione della sua software house Ultraviolet beaconApp specializzandosi in applicazioni “guidate” dai beacon. “I beacon – spiega – possono guidare un visitatore tra le stanze di un museo, quadro per quadro, trasformando il suo smartphone in una comoda audioguida; in una fiera possono accompagnarlo alla ricerca dello stand che sta cercando e, lungo il percorso, può essere informato della presenza di espositori che potrebbero interessargli; in un centro commerciale, un negozio o un temporary shop, invece, possono inviare promozioni mirate a ogni singolo cliente, a seconda delle preferenze e dei prodotti che sta guardando in quel momento. Installazioni simili si possono immaginare in qualsiasi tipo di evento, in aeroporti, stadi, supermercati, ma anche uffici, banche, università e ospedali”.

Tutto grazie a una piattaforma che si appoggia a servizio di backend per abbinare contenuti scritti e video o immagini ai punti di interesse in cui c’è un beacon.

beacon2E per gli eventi? “All’arrivo alla location la nostra app legata all’evento si attiva coi beacon, localizza l’utente e lo saluta con un messaggio personalizzato. Poi può inviare informazioni su cosa c’è nei vari punti in cui si sposta, sulla persona che sta parlando se si tratta di un convegno, sul programma, sulle performance o sugli argomenti”

Non solo: le app legate ai beacon di Ultraviolet App possono gestire il controllo degli affollamenti: “Possiamo monitorare quante persone ci sono e quando nell’area attorno a un beacon”.

This entry was posted in: B. UNCONVENTIONAL

da

Giornalista freelance per Corriere della Sera, Donna Moderna, Startup Italia. Specializzata nei settori lavoro e innovazione sono costantemente immersa nel mondo startup, che ormai è diventato anche la mia passione. A volte però, per decomprimere e non finire per odiarlo, mi immergo in passioni radicate e collaterali: viaggi, bicicletta e letture.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...