#WHATaSUCCESS
Lascia un commento

Lacoste apre un temporary in centro a Milano

Area Sport

Tutti conoscete il coccodrillo più famoso del mondo, giusto? Dietro il marchio Lacoste c’è Area Sport, che dal 1999 è il distributore esclusivo delle calzature del marchio sul territorio italiano, vantando ad oggi più di 1.200 punti vendita. Grazie poi all’acquisizione negli ultimi anni di nuovi marchi, la rete vendita di Area Sport è cresciuta nel tempo e ora conta un totale di oltre 30 agenzie diverse, coprendo 3 diversi segmenti del mercato: Sport Fashion, Lifestyle e Sport Performance.

lacoste_logo-svgEd è grazie a questo spirito di crescita ed innovazione che l’azienda ha deciso – in controtendenza – di aprire un temporary shop in centro a Milano per testare un nuovo tipo di vendita diretta ai clienti. Il temporary sarà aperto dal 12 Febbraio presso lo spazio Temporary 2 Vetrine in Corso Garibaldi, e per capire meglio com’è nata l’idea e cosa c’è dietro, abbiamo intervistato Sara Brancati, General Manager dell’azienda.

Come è nata l’idea di aprire un temporary store?

“Potrebbe sembrare una contraddizione, ma il motivo per cui abbiamo deciso di provare ad aprire un temporary shop è che noi non ci occupiamo di retail nella nostra attività di distribuzione. Ma poiché cominciamo ad essere una realtà piuttosto grossa, ci incuriosiva la possibilità e l’idea strategica di testare il retail in maniera “soft” e senza filtri visto che, essendo appunto distributori, li abbiamo fisiologicamente da clienti ed agenti rappresentanti.

sara-brancati

Sara Brancati

Un dato di fatto è che molto spesso non sappiamo chi sia il consumatore finale dei nostri prodotti. I dati di sell out che raccogliamo sono a volte piuttosto sterili ed impersonali, per cui ci viene difficile affinare le strategie locali, ad esempio decidendo esattamente dove e se aprire alla vendita determinati nostri prodotti. Un temporary shop ci da quindi la possibilità di testare dei mood e delle richieste specifiche, avendo un contatto diretto con il consumatore.”


Come mai avete scelto Milano?

“Ovviamente avere un temporary a Milano non significa vendere dovunque, ma se c’è una città che ci permette di testare una varietà eterogenea di clienti è questa. Avremo la possibilità di capire quali siano i gusti del momento, e quale sia il target che più si avvicina a ciascun brand.”

Quali brand sono coinvolti?

“La nostra idea iniziale era quella di circoscrivere l’iniziativa solo a Lacoste, ma affinando la strategia abbiamo stabilito che ci interessa di più capire quali siano i dati e le preferenze rispetto a ciascuno dei nostri altri brand. Quindi in questa prima fase abbiamo deciso che il temporary si dividera’ fra 2 brand: Lacoste, che sarà al centro dell’evento di apertura e che venderemo per le prime due settimane; in seguito sarà la volta di Sandqvist, fino al termine, fissato per metà Marzo. Le successive esperienze, che auspichiamo avvenire in tempi brevi, vedranno i temporary dedicati di volta in volta a tutti gli altri brand.”

temporary-2-vetrine

Cosa vi aspettate per il futuro?

“In quanto distributori, noi non siamo mediatori, bensì acquistiamo e rivendiamo. Se grazie a questo temporary store avremo la possibilità di profilare sia il tipo di consumatore sia il tipo di prodotto per lui più adatto, riusciremo ad ottimizzare l’acquisto dei campionari, la selezione delle merci, scegliendo tutto più accuratamente. Si tratta di anticipare la richiesta. Questa è la ragione tattica che sta dietro all’operazione, un test per il futuro. Potrebbe anche diventare un sistema per smaltire le merci in esubero, per cui potremmo replicare l’iniziativa su timeline fisse o con attività parallele, anche in altre città.

Alla base di tutto c’è sempre la voglia di sperimentare nuove strade, di dare un valore aggiunto alla nostra crescita imprenditoriale, di sfruttare la grande vivacità molto contemporanea che al giorno d’oggi si riscontra nel mondo del retail. Il temporary è la cosa più moderna in questo senso, sia per il B2B che per il B2C, ed è un’ottima opportunità visto il vantaggioso rapporto costi/benefici.”

Siete pronti? Vi aspettiamo in Corso Garibaldi a Milano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...